11 Dicembre 2017
[]

News&Eventi
percorso: Home > News&Eventi > News

Disposizioni per abbruciamenti dal 1 settembre 2015 al 30 giugno 2016

09-09-2015 13:50 - News
La Regione Toscana ha reso noto che dal 1 settembre 2015 fino al 30 giugno del prossimo anno si potranno effettuare abbruciamenti di residui vegetali, osservando per alcune precise prescrizioni e adottando tutte le cautele necessarie onde evitare sia l´innesco di incendi che di incorrere nelle sanzioni previste dalla normativa.
Con l´entrata in vigore, nel maggio 2015, delle modifiche al Regolamento forestale della Toscana (D.P.G.R. 8 agosto2003, n. 48/R) che si adeguato alla normativa nazionale (D.lgs.152/2006), consentito l´abbruciamento di residui legno cellulosici provenienti da tagli boschivi, interventi colturali, interventi fitosanitari, potatura, ripulitura, ai fini del loro reimpiego nel ciclo colturale di provenienza. L´abbruciamento deve essere effettuato entro i 250 metri dal luogo di produzione, in piccoli cumuli non superiori a 3 metri steri per ettaro al giorno. Lo
stero un´unit di misura di volume usata per il legno ed equivale a un metro cubo vuoto per pieno, vale a dire volume incluso i vuoti. Il mancato rispetto di ciascuno dei suddetti parametri (grossi cumuli, quantit superiori a 3 mt. steri per ettaro, abbruciamento effettuato non in loco) configura attivit non autorizzata di gestione dei rifiuti e non pi normalepratica agricola consentita e viene sanzionato mediante denuncia all´Autorit Giudiziaria ai sensi dell´articolo 256 del testo unico in materia ambientale (D.lgs.152/2006).
Nel periodo consentito, tutti gli abbruciamenti, in bosco e fuori dal bosco, devono essere sempre eseguiti in assenza di vento (quando la colonna di fumo sale verticalmente) e con le opportune precauzioni: limitare il materiale da bruciare in piccoli cumuli; utilizzare spazi ripuliti; operare in presenza di un adeguato numero di persone e mai da soli; osservare la sorveglianza della zona fino al completo spegnimento dell´abbruciamento.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]