11 Dicembre 2017
[]

News&Eventi
percorso: Home > News&Eventi > Eventi

Insidie pagamento sanzioni codice della strada con home banking

25-01-2016 11:10 - Eventi
Può sembrare strano, ma per i pagamenti effettuati tramite l´home banking, che prevedono l´intermediazione di soggetti autorizzati dalla Banca d´Italia a prestare attività di pagamento e, in generale, per tutte le tipologie di accreditamento che variano in funzione della data e dell´ora in cui è stato impartito l´ordine al prestatore di servizi, si pone il problema della
corretta individuazione della data di avvenuto pagamento.
Per il versante non basterà dunque aver (materialmente) effettuato il bonifico entro 5 giorni(per usufruire dello sconto del 30%) o entro 60 giorni (per il pagamento in misura ridotta del verbale).
Occorrerà, infatti, verificare con la propria banca la data della valuta per non correre il rischio di vedersi recapitare a casa la richiesta di integrazione di pagamento, con tutto quello che ne consegue in caso di pagamenti insufficienti o effettuati oltre i termini previsti.
Tutto ciò perchè mentre i pagamenti in contanti o tramite conto corrente postale si intendono eseguiti nella stessa data in cui è stato fatto il versamento, i pagamenti tramite conto correntene bonifico bancario o altri strumenti elettronici si intendono eseguiti, con effetto liberatorio per il debitore, nella data di accredito dell´importo sul conto dell´Ente accertatore.
Sarà quindi opportuno che in sede di pagamento, con la propria banca, sia controllata attentamente anche la data dell´accredito perché solo quel dato mette al riparo da spiacevoli richieste di conguaglio. In questo modo si è espresso anche il Ministero dell´Interno con propria circolare del 14 gennaio 2016.
Infine, una precisazione molto utile... Qual´ è la data di effettiva di notifica di un verbale spedito con servizio postale?
Data della notifica effettiva del verbale se il verbale viene consegnato dal portalettere o ritirato nei giorni seguenti in
posta la data della notifica corrisponde a quella del ritiro. Decorsi 10 giorni dal deposito postale la data è sempre rappresentata dal decimo giorno anche se il ritiro è successivo.
L´Ufficio di Polizia Municipale è sempre a disposizione dei cittadini per fornire chiarimenti e informazioni.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]