18 Ottobre 2017
[]

News&Eventi
percorso: Home > News&Eventi > Eventi

Residenza anagrafica e abusivismo: cosa cambia

19-08-2014 09:48 - Eventi
Il decreto legge 28 marzo 2014, n. 47 prevede che: " chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non pu˛ richiedere la residenza, nŔ l´allacciamento a pubblici servizi in relazione all´immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge".
Significa quindi che per poter accogliere la dichiarazione di residenza l´ufficiale di Anagrafe deve avere le necessarie informazioni relative al titolo di occupazione dell´immobile (proprietÓ, locazione od altro, altrimenti la dichiarazione deve essere considerata inammissibile (Ministero dell´Interno con Circ. 14/2014 della Direzione Centrale dei Servizi Demografici).
Sulla base delle informazioni rese dagli interessati l´ufficiale di Anagrafe provvederÓ ad effetturare controlli, anche a capione,e comunque in tutti i casi dove sorgono fondati dubbi sulla veridicitÓ delle dichiarazioni presentate.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]